Valter Crudo va a Rieti, l'avezzanese Patrizi primo prefetto donna di Teramo

TERAMO – Il prefetto Valter Crudo lascia il Palazzo di corso San Giorgio per trasferirisi a Rieti per assumere l’incarico di rappresentante del Governo in quella città. A Teramo arriverà al suo posto Graziella Palma Maria Patrizi, che attualmente è prefetto nella vicina Ascoli Piceno. La Patrizi sarà il 69esimo prefetto di Teramo e in assoluto la prima donna a rivestire questo importante incarico nella città. Crudo lascia invece Teramo dopo poco più di 4 anni: si insediò infatti il 2 aprile del 2012; il prefetto Patrizi era in ruolo nel capoluogo marchigiano dal Natale del 2011. I movimenti dei prefetti sono stati decisi nella riunione di ieri del Consiglio dei ministri. Non è stata ancora ufficializzata la data del passaggio delle consegne. Avezzanese, Graziella Patrizi ha vissuito gran parte della sua esperienza istituzionale all’Aquila, dove è stata vice di prefetto e ha avuto un importante ruolo nelle attività di Protezione civile, al fianco del prefetto Franco Gabrielli – che nell’ambito di questi movimenti sarà adesso il nuovo Capo della Polizia  – nel tragico terremoto dell’aprile 2009. Nominata prefetto il 30 dicembre 2010, commendatore dal giugno 2014, ha rivestito numerosi incarichi tra i quali quello di commissario prefettizio del Comune pugliese di San Giovanni Rotondo e anche Componente della Commissione di Controllo sugli atti della Regione Abruzzo.

Leave a Comment