Intercultura cerca famiglie per ospitare giovani di tutto il mondo

TERAMO – I volontari di Intercultura di Teramo anche quest’anno sono alla ricerca di famiglie che accettino la sfida dell’internazionalizzazione e che siano interessate ad imparare dalle diversità culturali anche senza spostarsi da casa. Questo è possibile ospitando in casa propria uno studente straniero. Provengono da tutto il mondo, hanno tra i 15 e i 17 anni e arrivano nel nostro paese desiderosi di conoscere la nostra cultura e la nostra lingua, frequentando scuole locali. «Negli ultimi due anni – evidenziano i volontari dell’associazione – sono stati ospitati ragazzi provenienti da Hong Kong, Malesia, Canada, Stati Uniti, Olanda, Argentina, Australia per periodi che vanno da due mesi a tutto l’anno scolastico, accolti da famiglie di Teramo e provincia». È grazie a queste famiglie e alle scuole che sempre più giovani (ma anche genitori ed insegnanti) del territorio hanno la possibilità di abbattere gli stereotipi e la diffidenza verso persone di altri Paesi e altre culture, grazie al confronto quotidiano e guidato. L’inserimento di una nuova cultura in due elementi fondamentali della società, ovvero la famiglia e la scuola, non può che aiutare sul piano educativo una generazione sempre più protesa all’internazionalità. Le famiglie di Teramo e provincia interessate possono contattare il Responsabile dei programmi di ospitalità, Piero Assenti (339 8698823) oppure visitare il sito dell’Associazione, all’indirizzo www.intercultura.it

Leave a Comment