Roseto accorcia nella roulette di gara-3 (84-76)

ROSETO – La Mec-Energy Roseto vince gara 3 dei play-off contro una buona Ferentino per 89-76. Grande prova di squadra, in cui tutti sono risultati in qualche modo decisivi. Nel corso dei primi due quarti, Roseto ha provato a scappare, toccando come massimo vantaggio il +10 (42-32). Bella reazione dei laziali nel terzo quarto, che hanno messo paura ai padroni di casa portandosi anche in vantaggio con alte percentuali al tiro e diversa arcigna. Ultimi 5 minuti perfetti dei ragazzi di coach Trullo, che non sbagliano un colpo travolgendo nettamente gli avversari, costretti a cedere. Nelle fila degli Sharks, prova di maestria di Weaver che segna 21 con una tripla e un canestro da sotto di un’altra categoria, arpiona 7 carambole e si prende 9 falli, seguito dai 16 con 4 rimbalzi, 5 assist e 3 recuperi (25 di valutazione) di Moreno, i 14 con 6 rimbalzi e 7 assist di Allen, i 12 di un Marulli da fantascienza al tiro da 3 nei primi 20′ e gli 11 tutti nell’ultimo quarto di un Borra decisivo più che mai. Nelle fila degli ospiti, migliore in campo Raymond con 25 punti, 6 rimbalzi e 4 falli subiti per un 19 di valutazione, e doppia cifra anche per Bulleri con 12, Bowers con 11 (7 rimbalzi e 6 assist per un 21 di valutazione) e Raspino con 10. Non c’è tempo per rilassarsi: domenica 8 maggio si torna in campo, sempre al Palamaggetti, alle ore 18, per gara-4. Lo scout:
Roseto-Ferentino 89-76 (22-16, 47-38, 61-63)
Roseto: Allen 14, Borra 11, Ferraro 7, Papa ne, Marini, Izzo ne, Mariani ne, Trevisan ne, Bryan 8, Marulli 12, Moreno 16, Weaver 21  All: Trullo.
Ferentino: Bulleri 12, Galuppi ne, Gigli 5, Raspino 10, Datuowei ne, Imbrò 9, Carnovali, Benvenuti 4, Bowers 11, Raymond 25 All: Ansaloni.
Arbitri: Nicolini, Tirozzi, Yang Yao.
Note: Roseto: 30/62 dal campo, 17/35 da 2, 13/27 da 3, 16/19 ai liberi, 38 rimbalzi (10 offensivi), 19 assist, 15 palle perse, 6 palle recuperate. Ferentino: 30/68 al tiro, 20/36 da 2, 10/32 da 3, 6/10 ai liberi, 33 rimbalzi (10 offensivi), 15 assist, 15 palle perse, 6 palle recuperate. Usciti per 5 falli: Benvenuti e Gigli. Spettatori: 2.700

Leave a Comment