Teramo, il 3-3 di Pontedera e il pari del Rimini regalano la Tim Cup

TERAMO – Il Teramo chiude con un rocambolesco 3-3 la sua stagione in Lega Pro, centrando la qualificazione alla Tim Cup da ottava classificata, complice anche il pareggio dell’Arezzo in casa del Rimini. Sul campo toscano i biancorossi salutano la stagione con un pareggio che sa di beffa. Teramo avanti 2-0 con l’uno-due di Di Paolantonio e Monni (alla prima rete stagionale nel primo match da titolare) a cavallo degli ultimi cinque minuti del primo tempo. Se il Pontedera ci crede riaprendo la partita con il gol di Della Latta al 55′, il Teramo crede ancora di più nel blitz esterno quando Cecchini mette dentro al 65′ il 3-1. Ma trascorre un minuto e i toscani tornano ancora sotto con il gol di Kabashi, chiudendo definitivamente sul 3-3 al 74′ con Cannoni. Stagione chiusa dunque, adesso l’attenzione viene rivolta al destino di Vivarini sulla panchina e alle strategie di mercato del nuovo direttore sportivo Fabio Lupo.

Leave a Comment