La procura indaga per disastro colposo sul tubo tranciato dalla ruspa

TERAMO – E’ un fascicolo per disastro colposo, attualmente senza indagati, quello aperto dal pm Davide Rosati sulla fuga di gas provocata dalla rottura di un tubo della linea di media pressione durante i lavori per la realizzazione dello svincolo del Lotto Zero alla Gammarana. Un fascicolo aperto dopo che ieri mattina i vigili del fuoco, intervenuti sul posto, hanno rimesso sul tavolo della Procura un primo rapporto sull’accaduto, con le indagini volte ad accertare eventuali profili di responsabilità. La rottura, causata da una prima ricostruzione da un escavatore impegnato nei lavori di realizzazione della rotonda dello svincolo della Gammarana, si era verificata martedì mattina ed aveva provocato l’uscita di gas metano ad alta pressione. Un odore, quello di gas, che si era diffuso fino alla scuola elementare Noè Lucidi dove il personale, pensando ad una possibile perdita interna, aveva avviato le procedure per la messa in sicurezza dell’edificio procedendo anche al’evacuazione dei bambini.

Leave a Comment