Parte domenica il cantiere per la rotonda del Promenade

TERAMO – Partirà domenica il cantiere per la realizzazione della nuova rotonda del Promenade allo snodo tra via San Marino, Via De Gaspari e ponte San Francesco. I lavori partiranno con lo smantellamento dei semafori e l’abbattimento di due alberi che verranno immediatamente rimpiazzati con la piantumazione di sei nuovi alberi nell’aiuola spartitraffico. Dalle 5 alle 20, dal 12 e fino al 15 giugno, Ponte San Francesco sarà chiusa al traffico mentre in via San Marino il transito sarà permesso soltanto ai mezzi di soccorso e ai residenti. Subiranno delle modifiche anche i percorsi degli autobus. I lavori dovranno essere conclusi entro luglio. Il progetto del rondò e il cronoprogramma del cantiere sono stati presentati questa mattina dal sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi e dal neo assessore ai Lavori Pubblici, Franco Fracassa. «Con la realizzazione della rotonda del Promenade si conclude un ciclo di interventi del progetto "Teramo città traffico zero” iniziati sotto la Giunta Chiodi e finanziato dalla Regione Abruzzo per un milione e 100 mila euro. Dopo il completamento della rotonda di Cartecchio, delle due rotonde all’Università e dell’apertura del cantiere per la rotonda di Villa Mosca l’unico svincolo che resta è quello di via Flajani, ma stiamo provvedendo per vedere di risolvere anche quella situazione». «La rotonda di via San Marino – ha commentato l’assessore Fracassa – è sicuramente il cantiere più importante insieme a quello di via Po, soprattutto per il riflessi sulla viabilità. I primi 20 giorni saranno di studio per valutare bene come operare anche per quanto riguarda la transitabilità dei mezzi pesanti. All’inizio infatti verrà realizzata una struttura mobile (con ‘new jersey’) che potrà essere ampliata in base alle necessità. Abbiamo prestato grande attenzione anche ai sottoservizi: nel corso dei lavori infatti verrà sostituita anche una vecchia condotta del Ruzzo in modo che nessuno possa rovinare l’opera una volta costruita la rotonda». I passaggi pedonali saranno realizzati ai due lati della rotonda e saranno rialzati. All’inizio del nuovo anno scolastico l’assessore Fracassa convocherà un incontro con i preside delle scuole per sensibilizzare ed educare gli studenti delle scuole limitrofe al corretto utilizzo delle strisce pedonali. Per quanto riguarda l’aspetto estetico della nuova rotonda il Comune ha affidato l’esecuzione del progetto al neo assessore alla Cultura, Marco Chiarini. 

Leave a Comment