La maggioranza a 17 consiglieri approva i bilanci

TERAMO – Con il voto favorevole di 17 consiglieri, il Consiglio comunale di Teramo ha approvato oggi il bilancio consuntivo 2015 e quello di Previsione 2016. Ha dunque tenuto la maggioranza del sindaco Maurizio Brucchi, che aveva cominciato oggi la seduta con l’assenza del consigliere comunale di Futuro In, Alfredo Caccioni, che ha mentenuto fede alla promessa alla volontà di non votare il documento contabile. Il consiglio si è snodato sugli interventi delle minoranze, che hanno tentato di convincere almeno uno dei consiglieri sui banchi opposti, nel tentativo di intercettare un voto contrario che avrebbe significato il flop della coalizione. Nel mezzo, durante la pausa dei lavori, la protesta spontanea di un gruppo di cittadini misto a qualche dipendente della Teramo Ambiente in esubero, e di quelli della Tercoop. Secondo l’amministrazione comunale, i bilanci consuntivo e di previsione «attestano, nelle diverse caratteristiche e funzioni, l’esito comunque positivo del percorso politico-amministrativo e permettono alla Giunta, col sostegno della maggioranza, di proseguire nel percorso di riqualificazione della propria attività, sancito e ribadito con la verifica e il confronto di alcune settimane fa. «Ora, dichiara il sindaco Maurizio Brucchi, continueremo a lavorare per il bene della nostra città, unico interesse che tiene unita con grande senso di responsabilità la nostra maggioranza e unica finalità che perseguiamo. Il bilancio di previsione ha confermato la scelta dell’amministrazione di privilegiare scuola e sociale ed ha individuato obiettivi capaci di garantire per Teramo una proiezione futura comunque incoraggiante e positiva».

Leave a Comment