Attentato con vernice sulla Via Normale per il Corno Grande: denunce e insulti via Fb

PIETRACAMELA – La Via normale per il Corno Grande, una delle più affascinanti e clamorose per la sua bellezza di tutto il Gran Sasso, ‘violata’ da vandali con vernice spray. Lo sconsiderato gesto è stato segnalato dal titolare del rifugio Franchetti, che ha anche postato sul profilo Facebook l’immagine (che vedete in questo articolo) del ‘timbro’ "Somma Trekking" apposto su una grande roccia da un gruppo di escursionisti di Somma Vesuviana (Napoli), che forse avranno pensato bene di dare segno tangibile della loro ‘impresa’ sul Gigante che dorme. Gli autori del fattaccio hanno poi postato una foto di gruppo sul proprio profilo social scattata a Campo Imperatore.

La vicenda ha assunto contorni penali oltre che polemici. Mentre su Facebook in poco tempo sono diventati migliaia i post di condanna, con tanto di insulti e dileggi, e anche proposte di solenni punizioni, si è mosso il presidente dell’Ente Parco del Gran Sasso Monti della Laga, Tommaso Navarra, che dopo aver ricevuto la segnalazione dal cittadino questa mattina, l’ha trasmessa al Coordinamento Territoriale per l’Ambiente del Corpo Forestale dello Stato, «affinchè possa avviare gli accertamenti di propria competenza».

«Il fatto, dalle prime rilevazioni – scrive in una nota Navarra -, appare di sicura gravità ed è stata mia cura richiedere all’ufficio legale la valutazione per gli estremi per una denuncia querela per danneggiamento con deturpazione di bellezze naturali. L’episodio, correttamente documentato dal gestore del Rifugio Franchetti, ci impone – ha proseguito il presidente del Parco -, laddove ve ne fosse ulteriore necessità, un’approfondita riflessione sull’esposizione al pericolo dei nostri beni ambientali di valore assoluto».

Leave a Comment