Coltivavano due piantagioni di marijuana da 50mila euro, arrestati

TERAMO – I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Teramo hanno tratto in arresto un imprenditore agricolo marchigiano ed un 46enne teramano per coltivazione di marijuana. I due sono stati sorpresi nelle campagne di Massignano dopo essere stati oggetto di pedinamento e controllo per più giorni da parte dei militari. All’interno dell’azienda agricola i Carabinieri hanno individuato due serre, della superficie complessiva di circa 180 metri quadrati. Nella più grande erano presenti circa 70 piante di altezza compresa tra i 2,80 e i 3 metri, mentre nella più piccola vi erano 40 piante di piccole dimensioni messe a coltura. I Carabinieri hanno proceduto a tagliare a raso la piantagione e, sfogliati gli arbusti, 85 sono stati i chili di “erba” ricavata. La sostanza stupefacente era destinata a rifornire gli acquirenti della costa teramana ed avrebbe fruttato circa 50mila euro. Gli arrestati dopo le formalità di rito sono stati posti agli arresti domiciliari dove rimarranno a disposizione della Procura della Repubblica di Fermo competente per territorio.

Leave a Comment