Sostegno inclusione attiva, M5S:« Il Comune sembra ignorare l'iniziativa»

TERAMO – Il Movimento Cinque Stelle di Teramo torna a denunciare l’operato dell’Amministrazione comunale. Questa volta a cadere nel mirino degli esponenti del movimento pentastellato è la mancata pubblicizzazione da parte del Comune di Teramo del bando per il sostegno delle famiglie più bisognose. «Dallo scorso due settembre – spiega M5S – tutti i cittadini in possesso dei requisiti stabiliti possono dal Decreto Ministeriale possono presentare la richiesta per accedere al Sostegno per l’inclusione attiva (Sia) per negli uffici dei servizi sociali del Comune di appartenzenza. Il Sia è una misura di contrasto alla povertà che prevede l’erogazione di un beneficio economico alle famiglie in condizioni economiche disagiate nelle quali almeno un componente sia minorenne oppure sia presente un figlio disabile o una donna in stato di gravidanza accertata». I rappresentanti del movimento pentastellato sottolineano come «a differenza degli altri Comuni dove governa il Movimento 5 Stelle dove l’iniziativa ha ricevuto risalto e pubblicità, il Comune di Teramo sembra completamente ignorare questa opportunità. «Chiediamo – ha concluso M5S – all’assessore Guardiani ed ai responsabili degli Uffici sociali di pubblicizzare il Sostegno per l’inclusione Attiva ed attivare una pagina in cui vengano fornite tutte le informazioni necessarie».

Leave a Comment