Accattonaggio, la città si riempie: ecco i controlli, ma il sorriso beffardo driblla l'ordinanza

TERAMO – Il sabato del mercato settimanale è molto appetibile sul fronte dell’abusivismo commerciale e dell’accattonaggio. La presenza delle bancarelle e di un notevole flusso di visitatori, costituisce ‘indotto’ formidabile per chi chiede l’elemosina o vendere oggetti contraffatti. Ecco allora che sia il corso principale che le vie del mercato tornano ad animarsi di un numero maggiore di mendicanti e vu’ cumprà. Accade come al solito in barba all’ordinanza contro l’accattonaggio emessa dal sindaco Brucchi nei mesi passati, ma se anche applicata non sortisce effetto sui destinatari dei provvedimenti amministrativi. ""Un esempio eclatante questa mattina in piazza Verdi dove due giovani mendicanti dopo diverso tempo passato tra i mezzi della gastronomia, non senza evitare anche atteggiamenti molesti nei confronti soprattutto degli anziani, sono stati fermati e controlli dai vigili urbani (nelle foto): avevano i documenti in regola e le tasche già piene di monete e banconote, frutto dell’accattonaggio svolto in precedenza. Sono stati ammoniti e allontanati, essendo l’unico strumento in possesso della municipale: sono infatti senza fissa dimora e ‘godono’ di una sorta di inafferrabilità sotto il profilo penale e amministrativo. E lo sanno bene, mostrandolo con un sorriso beffardo all’indirizzo dei vigili urbani mentre si allotanavano dalla piazza, per cambiare zona di lavoro. Una manciata di minuti più tardi, infatti, erano in piena attività su Corso San Giorgio, anche qui mendicando e prendendo di mira soprattutto la ‘clientela’ anziana. Urge la stesura di un regolamento applicativo, dicono i bene informati, dell’ordinanza sindacale, quello che permetta a chi controlla di poter ad esempio sequestrate la merce o il denaro ottenuto violando le disposizioni del sindaco. Altrimenti il fenomeno resterà sempre una piaga.
L’attività antiaccattonaggio svolta dagli agenti del corpo di polizia municipale hanno permesso di intercettare altri due romeni in possesso di una discreta quantità di monete raccolte con la questura ma soprattutto un cittadino, presumibilmente nigeriano, che si muoveva nelle adiacenze del mercato agricolo di Madonna delle Grazie: l’uomo è stato intercettato mentre faceva accattonaggio, infastidendo anche i passanti e, poiché sprovvisto di documenti, è stato segnalato alle autorità di Polizia per l’identificazione. Dalla verifica è emerso che l’uomo aveva precedenti giudiziari, compreso un decreto di espulsione.

 

Leave a Comment