Presi mentre preparavano dosi di cocaina per 100mila euro

GIULIANOVA – Avevano tra le mani cocaina purissima che sul mercato avrebbe fruttato 100mila euro, una volta tagliata e confezionata: per questo due 40enni di Giulianova, Giuseppe Palandrani e Luca Spitilli,  sono finiti in cella a conclusione di una indagine condotta dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Giulianova. ""

I due, dopo una serie di servizi di appostamento dei militari sono stati sorpresi all’interno dell’abitazione di uno dei due intenti a confezionare con cura le dosi da immettere al minuto sul mercato giuliese. Nel corso delle perquisizioni domiciliari, sono stati rinvenuti complessivamente circa 850 grammi di cocaina, molto pura e in cristalli, materiale per il confezionamento tra cui una macchina per il sottovuoto con cui confezionare le dosi e bilancini di precisione, tutto sottoposto a sequestro. Il valore dello stupefacente sequestrato, destinato alla piazza di Giulianova, è di oltre 100.000 euro. Dopo le formalità di rito, i due arrestati sono stati tradotti presso il carcere di Teramo a disposizione dall’Autorità Giudiziaria. Con il quantativo sequestrato con questa operazione sale a 10 chili il peso complessivo di sostanze stupefacenti tolte dal mercato dela tossicodipendenza da parte degli uomini diretti dal capitano Domenico Calore

Leave a Comment