Lobbyng in Europa, in Italie e in Abruzzo: un convegno all'Unite

TERAMO – L’attività di Lobbying in Europa, in Italia e in Abruzzo è il titolo del convegno in programma mercoledì prossimo alle 15.30 nella Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università di Teramo. « Illobbying – si legge in una nota dell’UniTe – è lo strumento di rappresentanza politica con il quale gruppi, organizzazioni e individui, legati tra loro da interessi comuni, incidono, legittimamente, sulle istituzioni al fine di influenzarne le decisioni a proprio vantaggio. I gruppi di pressione, così come viene definito il fenomeno in Italia, rappresentano oggi una parte fondamentale della dialettica politica: il lobbismo è infatti considerato come un aspetto indispensabile del procedimento parlamentare. Ma, malgrado ciò, il nostro ordinamento giuridico non prevede una normativa che regolamenti la rappresentanza di interessi particolari in Parlamento». Dopi i saluti del rettore Luciano D’Amico il tema sarà introdotto dalla proiezione di “Thank You For Smoking“, un film del 2005 diretto da Jason Reitman, tratto dall’omonimo romanzo di Christopher Buckley. Al termine si affronterà l’argomento Lobbying in Europa e in Italia. Temi, questioni, caratteri con gli interventi di Giuseppe Mazzei, presidente dell’Associazione per la trasparenza e la professionalità delle Lobby “Il Chiostro”, e di Maria Cristina Antonucci, ricercatore in Scienze sociali del CNR. Del Lobbying in Abruzzo. All’incontro interverranno anche Gabriele Rossi, responsabile dell’Area Relazioni e Lobbyng della Global Consulting di Teramo e Antonio Zecchino, dirigente del Servizio Affari assembleari e commissioni del Consiglio Regionale dell’Abruzzo e Christian Corsi, delegato del Rettore all’Orientamento, welfare e placement. Il convegno sarà coordinato da Emanuele Bonanni, ex studente dell’Università di Teramo e componente le Relazioni Istituzionali di Globe Postal Service.

Leave a Comment