Nuova navetta (a pagamento) per la Molinari e domenica open day per i genitori

TERAMO – Una navetta dedicata lunedì alla riapertura della scuola e istituto aperto domenica per genitori e studenti. Lo annuncia il sindaco Brucchi parlando del plesso Molinari, che lunedì accoglierà gli alunni della media ‘sfrattati’ dalla Savini e quelli della elementare che sono fuori dalla San Giuseppe. In totale sono circa 830 alunni che si troveranno a gestirsi in una nuova sistemazione e con essi le famiglie a trovare la giusta organizzazione. Prima necessità su tutte, quella del trasporto. Molti dei ragazzi che frequentano le due scuole dichiarate inagibili, provengono infatti dal centro storico: si parla di circa 270 della media e di 140 della San Giuseppe, che dovranno adesso prendere un mezzo di trasporto pubblico per raggiungere la Molinari che si trova a 1,6 chilometri dalle altre due scuole.
La navetta non è gratuita. Brucchi ha ufficializzato oggi due corse di questa navetta appositamente istituita er il tragitto piazza Garibaldi-via Po e riservata alle scolaresche di Savini e San Giusepe. Ce ne saranno due, a distanza di 5 minuti l’una dall’altra da piazza Garibaldi: alle 7.55 e alle 8. Gli studenti scenderanno in prossimità dell’incrocio con via Roma dove c’è, sulla destra di via Po, un cancello che immette direttamente nel cortile della scuola Molinari. Questo servizio di trasporto non è gratuito: l’abbonamento mensile costa 21 euro a bambino e può essere acquistato presso la biglietteria Baltour in piazza Garibaldi (esiste anche il biglietto di corsa unica). Su questa navetta sono validi gli abbonamenti già in possesso delle altre linee di trasporto urbano. Il servizio, ha precisato l’amministratore pubblico, costa al Comune 50mila euro e l’amministrazione deve chiedere il contributo alle famiglie. ""

Fermata dedicata per gli altri bus e scuolabus. Brucchi ha anche spiegato che chi usufruisce del trasporto extraurbano per recarsi a scuola, alla Savini e alla San Giusepe, non dovrà cambiare mezzo perchè queste linee, in accordo con i gestori privati, saranno prolungate fno alla fermata della Molinari, in piazza Aldo Moro. Analogo discorso per il servizio di trasporto scolastico con gli suolabus per i più piccoli, gestito dalla ditta Angelino: saranno diretti fino alla Molinari, stessa fermata della piazza antistante la scuola.

Leave a Comment