La Val Vibrata brilla nella raccolta differenziata

NERETO – Sono ancora una volta incoraggianti i numeri della raccolta differenziata in Val Vibrata. Secondo i dati elaborati dalla Poliservice per i mesi che vanno da giugno a settembre, in un periodo cioè in cui le fluttuazioni sono maggiori a causa sia dello spiaggiato che della presenza turistica, i comuni dell’Unione Val Vibrata mantengono buone performance: se nella zona costiera si risente di un lieve calo – con valori di differenziata che oscillano tra il 50 ed il 60 per cento – le performance migliori le fanno registrare Nereto e Sant’Egidio. Nel primo Comune media resta superiore al 75 per cento, sfiorando anche l’80% a giugno, nel secondo i dati sono in netta crescita rispetto al 2015. Bene Torano Nuovo, che a giugno ha superato l’81 per cento, con una lieve flessione (sotto al 70%) solo nel mese di agosto; regge Sant’Omero anche se rispetto allo stesso periodo del 2015 segna un calo. Da rilevare che nessun comune dell’entroterra è sceso sotto alla sogia del 50%, con una media che supera il 60. «C’è da lavorare per migliorare ancora i risultati e confidiamo nella massima collaborazione dei Comuni e dei cittadini – commenta il presidente di Poliservice, Gianni Antelli -. Si lavora alla efficienza del servizio ma ance al contenimento della spesa e i risultati si vedono – ha concluso – se si tiene conto della chiusura in attivo anche dell’esercizio finanziario».

Leave a Comment