Gelo in arrivo, la Ruzzo Reti avverte sul rischio per i contatori

TERAMO – Con il gelo in arrivo sono a rischio i contatori dell’acqua. Per questo motivo la Ruzzo Reti raccomanda di prestare attenzione e di utilizzare degli accorgimenti per preservare l’impianto di casa da guasti improvvisi o spiacevoli contrattempi, come importanti fuoriuscite d’acqua e, in alcuni casi, persino la mancanza della risorsa idrica. La Ruzzo Reti suggerisce di coibentare i contatori e le tubazioni con materiali isolanti come la lana di vetro o la gomma piuma, di evitare di riscaldare con fiamma viva il contatore eventualmente congelato e le sue derivazioni soprattutto in plastica, ma di usare semmai un flusso di aria calda con un asciugacapelli, così come bisogna evitare manomissioni del contatore o delle tubature a monte, sempre in caso che questi ci congelino. La raccomandazione a segnalare eventuali anomalie, così come ad esempio perdite riscontrare nelle case disabitate – si raccomanda ad esempioi di chiudere i contatori nelle case dove non si risiede – è utile perchè, come previsto dal Regolamento del Servizio Idrico Integrato, in caso di rottura del contatore per effetto del gelo, l’eventuale fuoriuscita di acqua va regolarmente addebitata all’utente, in quanto non soggetta a sgravio. In tutti i casi, anche e soprattutto quando le perdite di acqua possano finire in strada e costituire pericolo per i pedoni e peer le macchine a causa delle gelate, dare tempestiva comunicazione alla Ruzzo Reti attraverso il numero verde 800.064.644, attivo tutti i giorni feriali, dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 18.

Leave a Comment