Continuano ad esplodere i contatori. Allagati 4 piani dell'intera ala ovest degli Uffici finanziari, personale evacuato FOTO

TERAMO – Continua la drammatica morìa di contatori della Ruzzo Reti nelle abitazioni e negli edifici pubblici. IL gelo ha fatto danni, provocando in molti casi l’esplosione delle tenute con gravi conseguenze per appartamenti e Pubbliche strade. L’ultimo incidente è quello di questa mattina al palazzo degli Uffici finanziari di Porta Madonna, che è stato evacuato per l’allagamento dei quattro piani dell’ala ovest. Tutti i dipendenti, oltre 200, sono stati costretti a lasciare i propri uffici. A provocare la copiosa fuoruscita di acqua è stata la rottura di uno scambiatore sul tetto dell’edificio e da qui l’acqua ha invaso i piani sottostanti, fino al seminterrato. ""L’allagameto ha interessato gli uffici dela Catasto, della Conservatoria, della Ragioneria e di parte dell’Agenzia delle Entrate. Sull’altra ala conseguenze indirette, perchè è stato necessario staccare l’erogazione dell’energia elettrica per motivi di sicurezza e dunque anche i dipendenti di tutti gli altri servizi sono stati rimandati a casa. Sul posto, transennato, si attende l’arrivo della ditta di manutenzioni che dovrà provvedere ad asciugare tutto – l’acqua ha invaso alcuni locali dove sono conservati documenti e dove sono tenuti gli archivi – per poi bonificare tutto e ristrutturare laddove i danni hano interessato solai e intonaci. Un danno consistente che al momento non fa prevedere una data certa pre la riapertura degli uffici. E’ molto probabile che la chiusura si potrarrà anche per domani.

Leave a Comment