Il maltempo dei dimenticati/ Luce riallacciata a metà in quartieri o frazioni

TERAMO – E’ critica la situazione di alcune zone della città di Teramo, alle prese con la mancanza di luce da oltre 15 ore e in alcuni casi da 24. Ci sono tanti cittadni che hanno visto il riallaccio delle utenze e il ripristino della corrente elettrica mentre altri, anche soltanto a poche centinaia di metri nello stesso quartiere che ancora aspettano, alle prese con il problema maggiore dei termosifoni spenti con temperature esterne non proprio primaverili. E’ il caso di Colleatterrato Basso, dove tutto li circondario è stato di nuovo illuminato verso le 19 di questa sera, mentre la parte alta via Pilotti e contrada San Benedetto sono tuttora senza illuminazione e sono diverse le voci di protesta di chi dentro casa ha bambini, neonati e anziani. Un pò come la situazione di Piano d’Accio e Nepezzano, dove la corrente manca addirittura da ieri sera e, ancora, a San Nicolò che è per metà illuminata e per l’altra al buio e i residenti si organizzano come nel Medioevo, con le candele in punti ‘strategici’ della casa. Proprio la frazione teramana esce da una situazione di disagio relativa all’assenza di energia elettrica, con le contrade di Villa Turri e Villa Falchini riallacciate dopo decine di ore di buio appena ieri pomeriggio.

Leave a Comment