Alla ex Villeroy ripresi i voli per rifornire gli allevamenti

TERAMO – Sono ripresi questa mattina, dopo il fermo obbligato dalle cattive condizioni meteo, i voli umanitari degli elicotteri delle forze impegnate nell’emergenza maltempo. Dalla piazzola dell’ex Villeroy alla Gammarana, dove l’Enav, l’Ente di assistenza al volo, ha sistemato una torre di controllo mobile per gestire i decolli e gli atterraggi dei tanti velivoli disponibili. Le squadre di emergenza miste, con il contributo degli uomini del Corpo nazionale di soccorso alpino, continuano a rifornire di materiali e viveri le popolazioni che sono ancora in difficoltà e senza luce delle frazioni montane, nonostante siamo ormai a una settimana dalla nevicata che ha messo in ginocchio la provincia di Teramo.  I voli di queste ore puntano in particolare a far arrivare i rifornimenti agli allevatori, che hanno animali in grande difficoltà nelle stalle e nelle aziende agricole. Gli elicotteri della Polizia di Stato e dei vigili del fuoco fanno la spola con fieno e mais, stoccati nei capannoni dell’ex Villeroy dal personale della Cives di Teramo, donato dalle aziende produttrici di mangime e messe a disposizione dell’Ente Parco Gran Sasso e Monti della Laga. L’elicottero dell’Aeronautica militare, con a bordo personale del soccorso alino del Cnsas, ha effettuato sopralluoghi nelle zone montane per verificare e monitorare il rischio valanghe.

Leave a Comment