Il Teramo non mantiene il vantaggio, il Modena ringrazia

TERAMO – (jacopodifrancesco) Una chimera. Questo rappresenta ormai la vittoria per un Teramo incapace di serrare la propria porta, incurante degli sprazzi di buon gioco messi in mostra anche oggi al "Braglia" di Modena. Un grande assist di Di Paolantonio regala la palla dello 0-1 a Ilari, e pur con qualche difficoltà il Diavolo preserva il risultato. Poi Branduardi lascia il pareggio a Diop che pochi minuti dopo di pura forza scavalca Karkalis per il vantaggio su un Teramo ormai incapace di reagire.
Partenza forte Con possesso, rapidità e 1 vs 1 sulle fasce, il Teramo si scopre padrone del campo nei primi 25 minuti, fino al vantaggio di Ilari che elude il fuorigioco capitalizzando il cross di Di Paolantonio; i ragazzi di Zauli abbassano il baricentro e la fisicità dei canarini, unita ai soliti errori individuali, non lasciano la difesa del Teramo tranquilla, anche se l’unico brivido arriva da un tiro largo di Diop. 
Trova solo una ripartenza il Teramo, ma Carraro di testa si mangia il 2-0 che avrebbe cambiato tutto su un altro grande invito del n. 7. In chiusura Aldovrandi salva sulla linea un gran pallonetto di Sansovini.
Ritorno emiliano Capuano rivoluziona i suoi nell’intervallo, dentro Milesi e Laner con i padroni di casa che passano al 4-3-1-2 speculare. Al 52′ Branduani regala palla all’onnipresente Diop che pareggia su un cross senza pretese; risponde subito un Ilari molto attivo, ma il Modena col nuovo modulo è sempre primo sulle seconde palle e chiude i rifornimenti al reparto avanzato del Diavolo. Questo è il preludio alla doppietta di Diop, che svetta sul colpevole Karkalis per il 2-1. 
Mancata reazione Zauli prova il tutto per tutto inserendo Petrella e Fratangelo, ma poco cambia: l’unica occasione arriva sulla testa di Sansovini che non inquadra la porta e sigilla la vittoria del Modena.
La classifica dice -4 dalla salvezza diretta – con la difficile sfida da recuperare contro il Pordenone – il calendario invece che domenica – ore 18:30 – al Bonolis ci sarà il Santarcangelo, oggi di scena contro la Reggiana. Il peso specifico di ogni gara va salendo, serve molto di più.
 
Teramo Calcio: (4-3-1-2) Branduani; Imparato, Altobelli, Speranza, Karkalis; Ilari, Amadio, Baccolo (63′ Petrella); Carraro (63′ Fratangelo); Di Paolantonio, Sansovini. 
 
Pagelle
Branduani 4 ci sta sbagliare qualche rinvio, ma non una papera del genere
Imparato 5 c’è la voglia, lavorare su tutto il resto 
Altobelli 5 a tratti spaesato
Speranza 5 confonde Branduani sul primo gol, non trasmette la solita sicurezza 
Karkalis 4 impalpabile, a tratti dannoso
Ilari 6,5 attivo e cinico
Amadio 5 deve tornare nei meccanismi 
Baccolo 6 porta ordine 
Carraro 5 manca sempre l’ultimo tocco 
Di Paolantonio 6,5 imprescindibile 
Sansovini 5,5 nulla oltre il pallonetto salvato sulla linea
Petrella 6 ci prova 
Fratangelo sv

Leave a Comment