La Meta, a Patti arriva il riscatto (67-73)

TERAMO – (jacopodifrancesco) Il momento duro de La Meta Teramo è giunto al termine. Dopo tre sconfitte consecutive, le dure parole di Bianchi, qualche mugugno in spogliatoio e il rinvio della gara contro Scauri per le calamità delle ultime settimane arriva finamente una vittoria d’intensità e ritmo ritrovati. In un palazzo ostico come quello di Patti, è 67-73 il finale in favore della Meta. I biancorossi hanno condotto sin dall’inizio sulle ali di un ispirato Tessitore, fino al +18; fondamentale l’apporto del ritrovato Tomasello in difesa. 

Cicivè e Bolletta però non ci stanno, e alla sirena del terzo periodo i catanesi tornano a ringhiare sul -2. Stavolta però Salamina e compagni dimostrano tenuta mentale, e ricacciano indietro i padroni di casa. Sono 16 ora i punti in campionato, che riportano i biancorossi in zona playoff, con la gara da recuperare contro Scauri. Domenica al Palascapriano ci sarà la Luiss Roma: altro scontro diretto. 

Ecco lo scout della gara:
Sport è Cultura Patti – Teramo Basket 1960 67-73 (14-24, 9-18, 24-11, 20-20)
Sport è Cultura Patti: Luca Bolletta 17 (5/8, 1/4), Patrisio Cicivè 17 (5/10, 1/1), Daro Gullo 12 (3/8, 2/10), Giorgio Busco 12 (1/2, 1/4), Giuseppe Costantino 4 (2/3, 0/1), Antonino Sidoti 3 (0/3, 0/2), Kevin Cusenza 2 (1/2, 0/1), Enrico Waldner 0 (0/0, 0/0), Alessandro Sidoti 0 (0/0, 0/0), Alberto Mazzullo 0 (0/0, 0/0). Tiri liberi: 18 / 28 – Rimbalzi: 34 13 + 21 (Patrisio Cicivè 9) – Assist: 13 (Daro Gullo, Giorgio Busco, Kevin Cusenza 3).
Teramo Basket 1960: Gennaro Tessitore 19 (2/4, 4/11), Simone Salamina 13 (2/4, 2/3), Andrea Lagioia 12 (1/1, 2/7), Francesco Papa 8 (3/6, 0/3), Enrico Gaeta 7 (0/1, 1/2), Daniele Tomasello 6 (2/2, 0/0), Lorenzo Nolli 5 (0/0, 1/1), Federico Angelini 3 (0/1, 1/3), Simone Lucarelli 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Oliverio 0 (0/0, 0/0). Tiri liberi: 20 / 27 – Rimbalzi: 27 6 + 21 (Francesco Papa 6) – Assist: 11 (Simone Salamina 5).

Leave a Comment