Penna Sant'Andrea verso la normalità. Serrani: «Il mio grazie a…»

PENNA SANT’ANDREA – Sta tornando alla normalità la situazione a Penna Sant’Andrea dopo l’ccezionale ondata di malteempo che ha isolato il Paese provoicando notevoli disagi. Lo conferma anche il sindaco Severino Serrani, che si è battuto in prima persona per superare ‘lemergenza: «A conclusione della delicata e non facile fase di gestione dell’emergenza – ha detto -, dopo giorni estenuanti di grandissimo disagio, stiamo continuando a lavorare con impegno per un ritorno graduale alla normalità».

«Colgo l’occasione per un sincero e doveroso ringraziamento agli amministratori e ai dipendenti comunali – continua Serrani –  che si sono adoperati, durante l’emergenza, lavorando senza sosta per ridurre al minimo i disagi e le situazioni critiche emerse sul territorio comunale colpito da una nevicata di proporzioni del tutto eccezionali.  Pieno impegno e disponibilità non soltanto da parte di tutte le imprese locali occupate nello sgombero della neve, ma anche di un’impresa di Pescasseroli dotata di mezzi più adeguati fondamentali per liberare le frazioni letteralmente sommerse». Un contributo notevole e fattivo è arrivato da tutte le associazioni e organizzazioni che da tutta Italia, sono corse per aiutare: «Grazie – sottolinea il sindaco – alla Protezione civile di Sondrio, Belluno e Aosta, al Circolo PD di Fiorano Modenese, al Camper Club Maranello,  ai Vigili del fuoco e alle Forze dell’ordine che si sono mobilitate con uomini e mezzi operando in un’azione congiunta e presidiando ininterrottamente il territorio comunale».
Ma il ringraziamento va soprattutto alla comunità di Penna Sant’Andrea che si è cementata per superare le difficoltà: «Il mio personale ringraziamento – conclude Serrani – va anche ai tanti cittadini che in questo momento di forte disagio hanno dato prova di coesione evitando inutili contestazioni e dimostrando una fattiva collaborazione».

Leave a Comment