Trovato senza vita nel bagno di casa, si sospetta una overdose

GIULIANOVA – Il cadavere di un uomo di 39 anni, Schascia Ieraci, è stato trovato questa mattina nel bagno della sua abitazione dal personale del 118 e dai carabinieri della locale compagnia. A dare l’allarme è stata la compagna della vittima, quando è rincasata nella prima mattinata. Ha trovato il bagno chiuso dall’interno ed è stato necessario sfondarla per accedervi, con l’intervento dei vigili del fuoco. Gli investigatori hanno rinvenuto una siringa accanto al corpo e questo farebbe propendere per l’ipotesi di una overdose da stpefacenti. Secondo alcune testimonianze, sembra che Ieraci fosse rientrato proprio ieri da un periodo trascorso in una comunità terapeutica per disintossicarsi e che questa mattina, di buon’ora, fosse uscito forse per incontrare colui che gli ha venduto la dose mortale. La Procura ha aperto un fascicolo e nelle prossime ore dovrebbe disporre l’autopsia sulla salma, messa a disposizione nell’obitorio dell’ospedale di Giulianova.

Leave a Comment