La Meta Teramo supera l'esame, Luiss battta (70-57)

TERAMO – (jacopodifrancesco) Una presa di posizione. Questo rappresenta la vittoria del Teramo Basket sulla Luiss Roma, che porta i biancorossi a 18 punti e sempre più stabilmente in zona playoff; in attesa del recupero contro Scauri.
Avvio spettacolo Il ritmo è alto da subito, e gli attacchi sono veramente ispirati: Tessitore nel primo quarto mette in mostra un clinic del tiro dall’arco: 6/8 nel primo tempo. I teramano Faragalli tiene in scia gli universitari: 25-17 il primo parziale. Nel secondo periodo sale in cattedra Lagioia, ma un parziale firmato dal lungo Beretta riporta vicina la Luiss. Salamina risveglia il Teramo, e gli anticipi sui cambi in difesa dei ragazzi di Bianchi risultano decisivi. Sul 45-27, si torna negli spogliatoi.
Ritorno Luiss Il ritmo scende nel secondo tempo, le mani sono più fredde: alla lunga, la Luiss si avvicina dalla lunetta anche perché l’azione del Teramo diventa lenta e prevedibile. La difesa però sale nel momento decisivo e una tripla pesantissima di Gaeta segna il ritorno aprutino. 
Ipoteca Teramo L’offensiva biancorossa batte in testa, Tessitore ha problemi di crampi e l’inerzia è tutta dalla parte dei capitolini. Ma il quinto fallo di Lagioia risulta decisivo per i biancorossi: Salamina prende in mano la squadra e Lucarelli gioca due possessi difensivi fenomenali, da aggiungere alla bomba che significa vittoria. 
Ora sotto con Scauri. Questa squadra ha tutto per arrivare fino in fondo.

Ecco lo scout della gara 
Teramo Basket 1960 – ASD LUISS Roma 70-57 (28-15, 17-12, 10-17, 15-13)
Teramo Basket 1960: Gennaro Tessitore 23 (1/5, 7/11), Daniele Tomasello 11 (3/7, 0/0), Simone Salamina 10 (2/6, 1/1), Francesco Papa 8 (2/4, 1/4), Andrea Lagioia 7 (1/2, 1/1), Simone Lucarelli 6 (1/1, 1/2), Enrico Gaeta 5 (1/4, 1/2), Federico Angelini 0 (0/0, 0/4), Lorenzo Nolli 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Oliverio 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 18 – Rimbalzi: 38 8 + 30 (Daniele Tomasello 12) – Assist: 17 (Gennaro Tessitore, Simone Salamina 4)
ASD LUISS Roma: Francesco Faragalli 12 (1/4, 1/5), Eugenio Beretta 12 (6/15, 0/0), Simone Pozzetti 12 (4/8, 1/5), Leonardo Marcon 10 (3/7, 0/4), Piero De Dominicis 7 (3/4, 0/0), Antongiulio Bonaccorso 4 (2/4, 0/3), Andrea Scuderi 0 (0/1, 0/4), Stefano Miriello 0 (0/0, 0/0), Thomas Faccenda 0 (0/1, 0/0), Jacopo Bristot 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 13 / 22 – Rimbalzi: 30 9 + 21 (Simone Pozzetti 11) – Assist: 14 (Francesco Faragalli, Eugenio Beretta, Simone Pozzetti 3)

Pagelle 
MVP Tessitore 8 "ho visto un uomo amare la retina". Primo tempo pazzesco e decisivo
Salamina 7 da play vero tutta la partita, da leader nel finale
Papa 6 l’intensità non manca mai, momentaccio al tiro
Lagioia 6 fa il compitino 
Tomasello 6,5 difensivamente mostruoso Nolli 6 vedi Tomasello
Angelini 6 efficace 
Lucarelli 7 Clutch, in ambo le fasi 
Gaeta 6,5 tanta esperienza

Leave a Comment