Operaio cade da una finestra e muore in un cantiere a Mosciano FOTO

MOSCIANO – Tragedia in un cantiere di una ristrutturazione edile a Mosciano Sant’Angelo, questa mattina verso le 9.30. Andrea Suriani, piccolo imprenditore edile 66enne di Villa Pavone, a Teramo, è morto dopo essere caduto da una finestra di una casa in ristrutturazione. Il volo da un’altezza di circa 4 metri non ha dato scampo all’uomo, morto sotto gli occhi degli altri muratori della ditta edile di famiglia, nonostate i soccorsi portati dal personale del 118, che ha fatto alzare in volo anche un elicottero da Pescara. ""Il tragico incidente sul lavoro si è verificato in un cantiere privato di via Papa Giovanni XXIII. Secondo alcune testimonianze, l’uomo era all’interno dell’appartamento quando ha ricevuto una telefonata: gli operai lo hanno visto avvicinarsi alla finestra, che era chiusa con delle assi di legno: l’uomo ha sfondato le protezioni, precipitando nel vuoto. Non è chiaro cosa abbia provocato la caduta di Suriani, ma non è escluso che possa aver inciampato o che abbia accusato un malore improvviso. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Mosciano per i primi rilievi dell’inchiesta avviata dalla magistratura.

Leave a Comment