Dopo l'emergenza neve e luce, Cellino è senz'acqua da tre giorni

CELLINO ATTANASIO – Dopo l’emergenza neve e luce, Cellino Attanasio vive quella dell’acqua Da tre giorni l’intera zona è senza rifornimento idrico, che viene garantito attraverso le autobotti per un’ora e mezza al giorno (dalle 18.30 alle 20). All’origine del problema ci sono le rotture per frana della condotte denominata Tronco Cellino: lo scorso 5 febbraio la prima rottura a Piana di Cermignano, poi un’altra a Colli di Catelli e infine, stamani, in località Monte Giove. Questo fa sì che la riparazione sia complessa e soprattutto lunga, tenendo la popolazione non solo di Cellino, ma anche di Cermignano e Penna Sant’Andrea, nella difficoltà di approvigionamento. Dai residenti arrivano proteste e lamentele, in particolare per il fatto che la Ruzzo Reti, oltre che qualche avviso sul proprio sito Internet, «non riesce a comunicarci quando riuscirà a risolvere il problema. Ormai siamo allo stremo, non se ne può più – dicono da Cellino -. Sul nostro territorio comunale abbiamo più serbatoi del Ruzzo che forniscono acqua a gran parte del territorio comunale… Gli stessi sono posti tutti a valle delle rotture del cosiddetto "tronco Cellino" e visto che la previsione di ripristino della normale fornitura idrica andrà per le lunghe – ci scrivono – non sarebbe il caso di riempire questi benedetti serbatoi? Non sono stati costruiti per questo?».

Leave a Comment