Cadavere su binari nei pressi del cimitero di Cartecchio: è di un noto impiegato di banca FOTO VIDEO

TERAMO – Il cadavere di un noto impiegato di banca teramano di 54 anni, Mauro Fraticelli, è stato trovato sui binari della linea ferroviaria Teramo-Giulianova nei pressi del passaggio a livello di Cartecchio, proprio all’ingresso del cimitero comunale. A scoprire il corpo senza vita è stata un’anziana che, scesa dall’autobus, si stava recando al camposanto. Nel passare sull’attraversamento ferroviario ha notato il corpo che si trovava al lato dell’unico binario, in direzione di Teramo. Sul posto sono intervnuti gli uomini della Polizia ferroviaria di Giulianova, coordinati dal dirigente Patrizia Corvaglia e quelli della polizia scientifica per i rilievi. ""Il medico del 118 intervenuto sul posto non ha potuto far altro che constatare il decesso e il magistrato ha autorizzato la rimozione del corpo e il suo trasferimento all’obitorio dell’ospedale Mazzinii di Teramo. Al momento non è possibile stabilire la dinamica dell’incidente. Potrebbe trattarsi di un suicidio ma non è escluso anche l’incidente, provocato dall’azzardato attraversamento del binario al momento del passaggio del treno locale. Mauro Fraticelli avrebbe compiuto 55 anni ad aprile. Lavorava alla filiale di Castelnuovo di Intesa San Paolo ed era molto conosciuto per il suo carattere solare e di grande compagnia. Lascia la moglie e due figli.

Leave a Comment