Aggredisce autista di 'Capuani' per rapinarlo dell'incasso della linea Roma-Giulianova

GIULIANOVA – Un autista delle autolinee Capuani, è stato aggredito la scorsa notte, nei pressi del deposito dei bus a Scerne di Pineto, da un uomo di colore che voleva rubargli l’incasso dei biglietti della tratta Giulianova-Roma. A richidere l’intervento del 113 è stato lo stesso autista. Agli agenti l’uomo ha raccontato che il giovane gii si è avvicinato dentro al deposito appena parchegiato il bus, per chiedergli un’offerta. Egli ha insistito anche dopo aver ricevuto una bottiglietta d’acqua e un frutto, seguendo l’autista che si allontanava da deposito. Una volta all’esterno, mentre il dipendente di Capuani era girato di spalle intento a contare l’incasso dei biglietti, lo straniero lo ha aggredito afferrandolo al collo, urlando "questa è una rapina!". Nella colluttazione l’autista è rimasto ferito lievemente, ma l’aggressore è fuggito. La sua corsa si è conclusa poco dopo, quando li agenti di una volante del Commissariato di Atri lo hanno trovato mentre pedalava in sella a una bicicletta di colore rosso lungo la statale Adriatica. Lo straniero è stato identificato per N.M., 40enne senegalese residente a Pavia ma domiciliato a Montesilvano, noto er altri episodi legti ai furti e agli stupefacenti: è stato arrestato e messo  disposizione del magistrato.

Leave a Comment