Brucchi da Errani con 3 poli scolastici, poi alla Camera sull'Enel. Manifestazione a Roma il 2 marzo INTERVISTA

TERAMO – Sindaci, amministratori e cittadini del Teramano a Roma per protestare contro il Decreto sisma che non ha previsto niente per il ristoro dei danni del maltempo: la manifestazione si farà il prossimo 2 marzo. Ad annunciarlo, quasi in contemporanea, il vicepresidente della Regione, Paolo Gatti, e il sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, che hanno già lanciato l’appello a dare la propria adesione. All’iniziativa parteciperà anche il presidente della Provincia, Renzo Di Sabatino. Nel frattempo, il sindaco Brucchi, lavora al suo intervento alla Camera: martedì prossimo, alle 14.30, il sindaco relazionerà sull’emergenza maltempo e in particolare sul black-out Enel dinanzi alle Commissioni riunite Ambiente e Attività produttive, presso l’Aula della Commissione Ambiente a Montecitorio. In precedeza, Brucchi incontrerà il Commissario straordinario per la ricostruzione Vasco Errani per discutere con lui delle tre proposte di polo scolastico: quello dell’Acquaviva, dello stadio Bonolis e la riproposizione del progetto sostenuto dalla lista civica Al Centro per Teramo nella zona di San Giuseppe-ex stadio comunale.

GUARDA L’INTERVISTA DI SUPER J AL SINDACO BRUCCHI

Leave a Comment