Nasce la costola teramana del Movimento di Grillo, ecco i "Cittadini 5 Stelle" INTERVISTA

TERAMO – Voler contribuire a rendere diversa questa città, da parte di un gruppo diamici tuti iscritti al Blog e al Movimento 5 Stelle, che hanno avuto "qualche difficoltà nel passato a raggiungere alcuni obiettivi nell’sigenza di aver dei punti di riferimento" e che oggi si sono presentati come "Cittadini a 5 Stelle", sotto il simbolo del Movimento di Grillo "revolution".
La ‘scomunica’ era già arrivata nel pomeriggio, prima che il gruppo di cui è portavoce Luca Gianfelice tenesse un’affollata riunione all’Hotel Abruzzi: «Vogliamo aprirci – ha detto Gianfelice -, abbiamo cercato e cercato di coinvolgere i nostri rappresentanti, non ci sentiamo assolutamente degli scissionisti, vogliamo contribuire, magari insieme a loro, al bene della città». I "Cittadini a 5 Stelle" vogliono tenere più assemblee pubbliche, «in modo che i cittadini possano decidere e non autonomamente qualcuno alzarsi la mattina per portare avanti il proprio pensiero». Sulla disputa per il simbolo, Gianfelice ha precisato che «l’assemblea non può parlare a nome de Movimento 5 Stelle; il nostro simbolo richiama vagamente ma poi ci sono delle scritte assolutamente originali (cittadini5stelle, ndr). Sì ci sono le cinque stelle perchè cinque sono i punti del programma ma poi soprattutto c’è "revolution"».
Aprirsi e coinvolgere i loro rappresentanti in consigio sì, ma il tono usato dal consigliere comunale ‘grillino’ Fabio Berardini nella nota inviata alla stampa neel pomeriggio non era proprio conciliante: «Si comunica che il Movimento 5 Stelle non ha organizzato alcun incontro o assemblea pubblica a Teramo nella giornata di oggi. Si rammenta che gli eletti del Movimento 5 Stelle sono gli unici a poter utilizzare il simbolo del Movimento e convocare Assemblee o incontri pubblici. Tutti coloro che violano la predetta regola saranno segnalati allo Staff per i relativi procedimenti disciplinari in quanto considerati degli abusivi».

GUARDA L’INTERVISTA DI SUPER J A LUCA GIANFELICE

Leave a Comment