Muore anziano alla De Benedectis, si era sentito male con gli altri

TERAMO – Si è sentito male in concomitanza con i malori avvertiti da altri anziani, tutti ospiti della casa
di riposo De Benedictis di Teramo, per i quali non si esclude ancora un’intossicazione alimentare. Malore in seguito al quale un ottantenne teramano è stato ricoverato in ospedale, dove è morto la scorsa notte. Da qui l’autopsia disposta dalla Procura per accertare le cause del decesso. Sarà eseguita sabato mattina dall’anatomopatologo Antonio Tombolini.
L’anziano, in condizioni di salute critiche da tempo, si era sentito male nei giorni scorsi ed era stato ricoverato in
ospedale. Non è chiaro, al momento, se abbia mangiato o meno il cibo che potrebbe avere causato i malori accusati dagli altri ospiti della struttura o se, al contrario, non mangiasse già da alcuni giorni. Da qui la decisione di effettuare l’autopsia.
In Procura, intanto, si attende la relazione del Sian, il servizio di igiene alimenti e nutrizione della Asl, che dopo la
segnalazione dei malori gastrointestinali che avevano colpito alcuni anziani ha immediatamente predisposto controlli. A segnalare la possibile intossicazione era stato un familiare di uno degli ospiti della casa di riposo, che aveva chiamato in Questura.

Leave a Comment