Sbriciolato anche il bancomat della Tercas di Pagliare FOTO

MORRO D’ORO – A distanza di pochi giorni dal precedente assalto, a Mosciano Sant’Agelo, e come accaduto in altri cinque casi negli ultimi tre mesi, la banda del Bancomat ha colpito ancora: sempre alla Tercas, alla filiale di Pagliare di Morro d’Oro, e ancora con l’esplosivo, che ha distrutto il bussolotto e gli arredi della banca. Stavolta i malviventi che hanno agito hanno distrutto anche buona parte del bottino. Frammenti di banconote sono state rinvenute sul pavimento della banca e anche nel cortile esterno: il bancomat era stato caricato ieri sera alla chiusura con 60mila euro e si presume che il bottino non possa essere inferiore ai 40mila euro. L’esplosione, provocata come negli altri casi, con l’innesco dell’acetilene è stataudita chiaramente nel circondario in piena notte ma l’arrivo dei vigilentes e dei carabinieri non ha impedito la fuga della banda a bordo di un’Alfa 156 di clore scuro che è stata abbandonata nei pressi del casello di Roseto dell’A14. Gli investigatori stanno visionando le immagini dell’impianto di videosorveglianza e di alcuni locali commerciali della zona, ma sooprattutto il filmato girato con il telefonino da un cittadino, testimone della fuga dei rapinatori.

Leave a Comment