La Meta, sarà battaglia contro una prima della classe

TERAMO – (jacopodifrancesco) Dopo la maratona capitolina, conclusasi con la vittoria all’overtime contro la Stella Azzurra, il Teramo Basket torna domani – ore 18 – al Palaska contro Valmontone.
I laziali sono la seconda forza del campionato con 38 punti, settimana scorsa hanno passeggiato contro Viterbo vincendo 88-68. Sono una delle principali candidate alla promozione, per talento e sistema di gioco.
Questo il pensiero di coach Bianchi alla vigilia: "Sarà durissima, contro una squadra che non solo ha quintali di talento individuale, ma è allenata benissimo e gioca un’ottima pallacanestro – ha commentato il coach biancorosso – Noi vincendo a Roma, ci siamo praticamente salvati con sei giornate di anticipo, un risultato che personalmente ritengo di tutto rispetto. Ora proviamo a dare il massimo nel ‘rush’ finale, anche se il calendario non ci aiuta ponendoci di fronte quattro delle prime cinque in classifica. Contro Valmontone – ha proseguito – l’imperativo è tagliare i rifornimenti in area e in post basso a Bisconti e Caceres, poi attaccare i loro numeri cinque in situazioni dinamiche che possono metterli in difficoltà. Vedremo se ci riesce un’altra impresa come a dicembre con Barcellona".
Le espulsioni di Roma non hanno portato sanzioni disciplinari, quindi domani il roster aprutino sarà al completo. Giovedì poi ci sarà la sfida alla capolista Napoli in terra partenopea, la corsa alla post season dovrà continuare a prescindere da queste due, complicate, sfide.

Leave a Comment