Il cordoglio di “Teramo Nostra” per la scomparsa Giorgio Capitani, il regista “papà“ del Maresciallo Rocca

TERAMO – Anche l’associazione culturale “Teramo Nostra” piange la scomparsa di Giorgio Capitani, regista di commedie e di serie tv di grande successo come “Il Maresciallo Rocca“, con Gigi Proietti e Stefania Sandrelli, e “Commesse” ma anche di film-tv dedicati alla vita di pontefici, da papa Giovanni XXIII a Papa Luciani. Il regista è scomparso sabato scorso all’età di 89 anni, nella sua Viterbo, all’ospedale Belcolle dove era ricoverato. «Siamo molto addolorati per la scomparsa di Giorgio Capitani – ha detto il Presidente di Teramo Nostra Piero Chiarini – è stato un grande amico della nostra manifestazione. Sempre molto disponibile, ha partecipato più volte alla serata conclusiva del premio, portando a Teramo attori e attrici protagonisti dei suoi film e delle sue fiction tv. Siamo vicini alla sua famiglia – ha concluso Chiarini – e nella prossima edizione del Premio Di Venanzo, la 22esima, che vedrà il suo clou nel prossimo autunno, lo ricorderemo come merita». Giorgio Capitani ha diretto centinaia di film, ma è soprattutto per Il Maresciallo Rocca che il regista è conosciuto al grande pubblico. Capitani è stato anche uno sceneggiatore. Tra i film che lo hanno visto dietro la macchina da presa ci sono: "Ercole, Sansone, Maciste e Ursus gli invincibili" (1964), "Pane, burro e marmellata" (1977), "Io tigro, tu tigri, egli tigra" (1978), "Vai avanti tu che mi vien da ridere" (1982),"Missione eroica – I pompieri 2" (1987), "Rimini, Rimini – Un anno dopo" (1988).

Leave a Comment