Il Senato vota la fiducia con 153 sì, il decreto sisma è legge

ROMA – Il Senato ha approvato il testo del decreto sisma così come arrivato dalla Camera e dunque il provvedimento è legge. L’Aula ha licenziato il documento legislativo votando la questione di fiducia posta dal Governo, che l’aveva chiesta in mattinata, con 153 voti favorevoli, 104 contrari e un astenuto. I senatori presenti al momento del voto erano 260. Il decreto passa dunque senza emendamenti e discussioni.

Polemiche sulla mancata discussione degli emendamenti sono state sollevate dai senatori di Forza Italia che hanno sottolineato con l’abruzzese Paola Pelino che ha puntato il dito su un decreto legge "chiaramente insufficiente: manca il ristoro dei danni indiretti e sono assenti le zone franche extraurbane. Staremo a vedere tra breve – ha aggiunto la senatrice abruzzese – se sarà vero che il governo rimetterà con nuovi provvedimenti con risorse".

Leave a Comment