La Meta cade nel finale a Barcellona (77-67)

TERAMO – (jacopodifrancesco) Una sconfitta con l’onore delle armi, che non ha un peso specifico insopportabile in ottica corsa playoff: il Teramo Basket perde a Barcellona (77-67) una partita ben giocata, nel finale pesano e tanto la stanchezza e l’assenza del factotum Francesco Papa. 
I biancorossi arrivano anche a condurre di dodici punti, giocano a mente libera e trovano un buon flusso offensivo.
Nella ripresa peró la difesa cala di intensità, e soprattutto si accendono le due punte dei siciliani, Grilli e Rodriguez: il risultato finale è ingeneroso, ma le sconfitte di Catanzaro e Cefalù, rispettivamente contro Cassino e Palestrina, lasciano Gaeta e compagni a -2 dai playoff. E sabato, al Palaska, ci saranno proprio gli azzurri siciliani per la notte decisiva.

Ecco lo scout della gara: 
Basket Barcellona – Teramo Basket 1960 77-67 (13-22, 22-17, 22-17, 20-11)
Basket Barcellona: Daniele Grilli 23 (2/10, 5/10), Yancarlos Rodriguez 21 (1/3, 4/5), Luigi Brunetti 14 (4/6, 1/4), Bogdan Milojevic 12 (6/9, 0/0), David Paunovic 3 (0/1, 1/5), Michael Teghini 2 (0/1, 0/3), Giuseppe Ippedico 2 (1/1, 0/1), Fabio Stefanini 0 (0/2, 0/1), Fabio Caldarola 0 (0/0, 0/0), Giuseppe Varotta 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 16 / 18 – Rimbalzi: 43 14 + 29 (Luigi Brunetti 12) – Assist: 15 (Daniele Grilli 7)
Teramo Basket 1960: Simone Salamina 15 (1/3, 3/5), Simone Lucarelli 11 (4/6, 1/6), Federico Angelini 11 (1/3, 3/4), Daniele Tomasello 10 (4/8, 0/0), Enrico Gaeta 9 (1/5, 2/5), Andrea Lagioia 7 (2/4, 1/6), Pedro Rubbera 4 (2/6, 0/0), Lorenzo Nolli 0 (0/0, 0/2), Francesco Papa 0 (0/0, 0/0), Alessio Manente 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 7 / 11 – Rimbalzi: 27 5 + 22 (Daniele Tomasello 8) – Assist: 17 (Simone Salamina 6)

Leave a Comment