Estorsione ai genitori davanti ai poliziotti: arrestata figlia volenta

TERAMO – Nel pomeriggio di ieri i poliziotti del Commissariato di polizia di Atri hanno arrestato una 20enne per maltrattamenti in famiglia, estorsione e lesioni ai danni dei genitori e per aver opposto resistenza a pubblico ufficiale. La ragazza, era stata già più volte segnalata all’autorità giudiziaria per comportamenti aggressivi ed estorsivi manifestati nei confronti dei genitori che aveva minacciato più volte, giungendo anche a picchiarli quando rifiutavano le richieste di denaro. La giovane era stata anche allontanata dall’abitazione familiare nell’aprile del 2016 con provvedimento del Tribunale di Teramo. Erano stati gli stessi genitori a consentirle di rientrare in casa e il provvedimento del tribunale era stato modificato nel più lieve dell’obbligo di firma presso il Commissariato.. Ma i problemi erano rimasti tali e gli interventi della polizia erano frequenti. Ieri, dopo l’ennesima richiesta estorsiva di 40 euro fatta daavanti ai poliziotti della volante, la ventenne è stata arrestata nella flagranza di reato e messa a disposizione del magistrato.

Leave a Comment