Il progetto: rilanciare il Comunale con il contributo dei teramani VIDEO

TERAMO – Si chiama “Teatro al centro della città”, il progetto con cui Abruzzo Circuito Spettacolo si è aggiudicato il bando di gara per la gestione del Teatro Comunale per i prossimi 12 anni e che mira a dare un nuovo impulso anche attraverso un’offerta culturale che spazierà dalla prosa alla musica, dalla lirica al balletto, dal teatro dei ragazzi alle rassegne sperimentali, residenze artistiche e festival vari.
E qanto mostrato stamattina in conferenza stampa dai vertici di Acs è una pesante denuncia sullo stato di degrado in cui verte attualmente lo storico stabile che ad oggi oggi si presenta in totale abbandono, con solai sfondati, infiltrazioni, macchinari preistorici, carcasse di piccioni e strati di ‘guano’ e immondizia, impianti vetusti e non a norma. «Un vero e proprio viaggio nell’orrore quello nei locali del Comunale di Teramo – ha detto Eleonora Coccagna -. Uno stabile che cade a pezzi, risultato di oltre un trentennio di abbandono. Ma è da qui che vogliamo ripartire. Un Teatro non può essere aperto per 8 appuntamenti all’anno, deve essere un bene prezioso da poter utilizzare e mettere a disposizione delle industrie creative e delle eccellenze culturali della città. Questa è una reale voglia di rilanciare il Teatro. Useremo le nostre entrate per riqualificare lo stabile così chi acquisterà un nostro abbonamento, sarà consapevole di contribuire ad un progetto che reinveste le utilità nel recupero del teatro stesso».

Leave a Comment