La banda della marmotta colpisce di nuovo alla Tercas di Corropoli. E' il 12esimo colpo da ottobre

CORROPOLI – E sono 12: la ‘banda della marmotta’, così ribattezzata dalla tecnica utilizzata, non va in vacanza nemmeno a Pasqua. Come accadde già alla vigilia di Natale (allora colpirono a Tortoreto Paese) anche stanotte la banda ha preso di mira, per la dodicesima volta dallo scorso 20 ottobre, uno sportello automatico e per la nona volta uno della Tercas Banca Popolare di Bari. Stavolta è successo a Corropoli, in via Parini, poco dopo le 2, e anche qui il boato ha svegliato l’intero paese.

I malviventi, con una tecnica ormai consolidata, hanno usato la striscia di esplosivo innescato a distanza da una miccia e hanno fatto saltare lo sportello bancomat, portando via il denaro. Il distributore automatico era stato caricato alla chiusura del week end lungo di Pasqua e dunque conteneva molto denaro: sono in corso i conteggi per quantificare il bottino, al netto delle banconote bruciate, ma che dovrebbe aggirarsi sui 40mila euro.

Ecco le date degli altri colpi. San Nicolò, Tercas (20 ottobre), Bellante Stazione, Banca dell’Adriatico (29 ottobre), Tortoreto Lido, CariChieti (24 dicembre), Tortoreto Paese, Tercas (24 dicembre), Roseto Campo a Mare, Tercas (9 gennaio), Scerne di Pineto, Tercas (14 gennaio), Cologna Spiaggia, Tercas (20 gennaio), Mosciano Sant’Angelo, Tercas (5 marzo), Pagliare di Morro d’Oro, Tercas (11 marzo), Bellante Stazione, Poste Italiane (2 aprile), Teramo viale Crispi, Tercas (9 aprile). 

Leave a Comment