Sharks, che rischio (65-63)! Ma domenica è già match-ball

ROSETO – Vittoria al cardiopalma degli Sharks, che superano Legnano 65-63 e tornano avanti nella serie. Inizio ad handicap per Fultz e compagni, con i giocatori ospiti più agguerriti che toccano anche la doppia cifra di vantaggio, poi reazione prima dell’intervallo soprattutto dalla lunetta e con le triple del sorpasso di Smith. Gli Sharks accelerano dopo l’intervallo e trovano anche il +12, ma i Knights non si danno per vinti e ricuciono lo strappo fino a giocarsi il finale punto a punto. Negli ultimi minuti si segna col contagocce, la TWS ha la palla per pareggiare o vincere la partita ma Mei si prende lo sfondamento di Raivio a 3:2 secondi dalla fine e consegna il 2-1 nella serie alla Visitroseto.it, che ora inizia a vedere la strada verso i quarti di finale. Ora ci sono 48 ore per riprendere energie fisiche e mentali, perché domenica si torna in campo per gara 4: appuntamento il 7 maggio alle 18 al PalaMaggetti.
Ecco lo scout dell’incontro:
Gara 3 Ottavi di finale: Roseto-Legnano 65-63 (18-22, 33-32, 56-46)
Roseto: Smith 21, Cantarini ne, Piazza 2, D’Emilio ne, Fultz 13, D’Eustacchio ne, Radonijc, Fattori 2, Mei 2, Casagrande 6, Amoroso 13, Sherrod 6  All: Di Paolantonio.
Legnano: Navarini ne, Roveda, Maiocco 5, Secco, Palermo 10, Martini ne, Ihedioha 11, Sacchettini, Gastoldi ne, Raivio 19, Berra, Mosley 18  All: Ferrari.
Arbitri: Perciavalle, Terranova, Rudellat.
Note: Roseto: 13/30 da 2, 6/25 da 3, 21/22 ai liberi, 36 rimbalzi (8 offensivi), 4 assist, 11 palle perse, 4 palle recuperate. Legnano: 16/32 da 2, 7/28 da 3, 10/14 ai liberi, 36 rimbalzi (8 offensivi), 4 assist, 15 palle perse, 2 palle recuperate. Usciti per cinque falli: nessuno. Spettatori: 2.600.

Leave a Comment