Torna l'apprensione per l'acqua, la Ruzzo: «Non bevete dai rubinetti». Assalto ai negozi SCUOLE CHIUSE INTERVISTA PRESIDENTE FORLINI

TERAMO – Torna nel Teramano l’apprensione per la qualità dell’acqua che sgorga dai rubinetti delle abitazioni e che proviene dai pozzetti di captazione del Gran Sasso. Il Ruzzo ha da poco annunciato la raccomandazione a usare l’acqua dei rubinetti solo per fini igienici e non per uso potabile. L’acquedotto ha infatti bloccato la captazione su ordine del Sian della Asl di Teramo e questo in breve tempo coinvolgerà ben 32 comuni della rete Ruzzo alle prese con una evidente riduzione della portata d’acqua, fino alla disalimentazione. Il potabilizzatore di Montorio, utilizzato in emergenza in questi casi, infatti, ha bisogno delle autorizzazioni per essere messo in servizio e soprattutto dell’intervento tecnico necessario.
La notizia ha fatto il giro della provincia e sta facendo letteralmente impazzire i social e il web in generale. Il tam tam sulle disposizioni ha raggiunto prima le famiglie che i media, accompagnato come accade spesso in questi casi, da notizie confuse e poco rassicuranti. Già i supermercati sono presi d’assalto per i rifornimenti di acqua minerale e i centralini per avere chiarimenti. 
Il Sian ha disposto l’uso solo per uso igienici perchè è stata rilevata acqua non conforme «per odore e sapore non accettabili». I prelievi non conformi sono stati rilevati in tre punti: Casale San Nicola (Lab INFN), Casale San Nicola (sbarramento dx e sx), Fano a Corno (Fontanino bivio per Cerchiara). La precauzione dunque, oltre alla messa a scarico dell’acqua, è quella di non usare l’acqua dei rubinetti per uso potabile, fino a nuova risultanze delle ulteriori analisi.

AGGIORNAMENTO: DOMAMI A TERAMO SCUOLE CHIUSE. Intanto il vicesindaco Mirella Marchese ha sentito il prefetto e ha deciso di chiudere per domani, a Teramo, le scuole di ogni ordine e grado, inclusi gli asili.

Ecco dove il mancato approvvigionamento dalle sorgenti del Gran Sasso provocherà la progressiva disalimentazione delle utenze nei seguenti comuni:

  • ALBA ADRIATICA
  • ANCARANO
  • BASCIANO
  • BELLANTE
  • CAMPLI
  • CANZANO
  • CASTELLALTO
  • CASTELLI
  • CIVITELLA DEL TRONTO
  • COLLEDARA
  • COLONNELLA
  • CONTROGUERRA
  • CORROPOLI
  • GIULIANOVA
  • MARTINSICURO
  • MONTORIO AL VOMANO
  • MORRO D’ORO
  • MOSCIANO
  • NERETO
  • NOTARESCO
  • PENNA S’ANDREA (Val Vomano)
  • ROSETO
  • SANT’OMERO
  • SANT’EGIDIO
  • TERAMO
  • TORANO NUOVO
  • TORRICELLA SICURA (Capoluogo e Bivio S.Chiara)
  • TORTORETO
  • TOSSICIA
  • VALLE CASTELLANA
  • ISOLA DEL GRAN SASSO
  • PINETO

Leave a Comment