Il ministro Lorenzin 'adotta' le testimonial dello spot dello screening Asl VIDEO

TERAMO – Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ‘adotterà’ le testimonial dello spot realizzato dalla Asl di Teramo nella campagna degli screening per utilizzarle in quella nazionale per la prevenzione. E’ rimasta molta colpita, la Lorenzin, dal messaggio che lo spot trasmette nella sua seconda e nuova versione. E’ stato mandato in onda oggi pomeriggio durante l’incontro con il ministro, al Mazzini per inaugurare il nuovo acceleratore lineare. A far da ‘promoter’ dell’iniziativa di comunicazione – che fa parte del più ampio progetto ideato dall’azienda teramana con l’apporto di validi professionisti del settore e sostenuto dallo staff scientifico, a cominciare dal direttore sanitario Maria Mattucci e dal responsabile dello screening della mammella, il dottor Fabrizio Capone – è stato ii direttore generale Roberto Fagnano. Dopo la positiva esperienza del promo girato con i sindaci di Alba Adriatica (Piccioni), Civitella (Di Pietro), Castel Castagna (De Antoniis), Tortoreto (l’alora primo cittadino Richi) e Pietracamela (l’allora commissario prefetizio D’Agostino) e grazie al concreto risultato promozionale di esso, stavolta sono state quattro pazienti le protagoniste dello spot: quattro donne termane che hanno affrontato con grande coraggio la malattia e raccontano alle altre donne il significato e l’importanza della prevenzione attraverso gli screening. Le ‘testimonial’ erano in sala e la Lorenzin le ha volute a fianco a sè per salutarle e per la foto di rito. Poi una battuta: «Visto che siete state già madrine dello screening adesso diventerete madrine del ministero della Salute». 

Leave a Comment