La Virtus corsara a Roseto si riprende due match point (83-91)

ROSETO – La Virtus Bologna è corsara e si riprende il fattore campo, espugnando il PalaMaggetti col punteggio di 83-91. Le V Nere hanno condotto dall’inizio alla fine, meritando sul campo il successo; gli Sharks, dalla loro, hanno sempre ribattuto colpo su colpo, ma non hanno poi avuto la forza di sorpassare. Inizio ad handicap con un +10 fulmineo per gli ospiti, poi grande reazione dopo l’intervallo a ridurre il gap fin quasi alla parità, ma la verve del gruppo italiano dei bianconeri (Gentile, Rosselli e Ndoja su tutti) è risultata decisiva per il successo e il 2-1 nella serie in favore della formazione emiliana. Ora Fultz e compagni sono con le spalle al muro, ma hanno dimostrato di poter competere con i ragazzi di coach Ramagli. Si torna in campo tra 48 ore per gara 4: appuntamento domenica 21 maggio alle ore 19 al PalaMaggetti.
Lo scout della partita:
Roseto-Virtus Bologna 83-91 (19-28, 32-45, 57-62)
Roseto: 
Smith 13, Cantarini ne, Piazza 3, D’Emilio ne, Fultz 10, D’Eustacchio ne, Radonijc, Fattori, Mei 14, Casagrande 9, Amoroso 19, Sherrod 15  All: Di Paolantonio.
Virtus: Spissu 9, Umeh 11, Spzzichini 4, Ndoja 12, Rosselli 14, Michelori 3, Oxilia ne, Gentile 16, Penna ne, Lawson 20, Bruttini 2  All: Ramagli.
Arbitri: Bartoli, Pezzaglia, Pepponi.
Note: Roseto: 13/30 da 2, 15/29 da 3, 12/15 ai liberi, 29 rimbalzi (11 offensivi), 18 assist, 14 palle perse, 5 palle recuperate. Virtus: 20/32 da 2, 12/20 da 3, 15/19 ai liberi, 23 rimbalzi (3 offensivi), 12 assist, 10 palle perse, 5 palle perse. Spettatori: 3.500.

 

Leave a Comment