Nasce il comitato scientifico per lo studio e la valorizzazione del pensiero di Marco Pannella

TERAMO – Mirella Parachini, compagna di Pannella e attivista dei diritti civili; Francesco Benigno professore ordinario di Storia moderna (Unite), Stefano Traini, professore ordinario di Filosofia e teoria dei linguaggi, preside della Facoltà di Scienze della comunicazione (Unite) dove insegna Semiotica; Silvio Araclio fondatore e direttore artistico dell’associazione culturale Spazio Tre già docente di Comunicazione teatrale; Alessio Falconio, direttore di Radio Radicale. E’ questo il primo nucleo, suscettibile di integrazioni, del Comitato tecnico scientifico “per la valorizzazione dell’eredità intellettuale e politica di Marco Pannella” nominato dagli enti promotori – Provincia, Università e Comune di Teramo, Regione Abruzzo – nella giornata dedicata alla memoria del politico teramano ad un anno dalla sua scomparsa. “Pannella – si legge in una nota dela Provincia di Teramo – decisivo nelle mutazioni del Paese, nel modo di fare politica, di comunicare, di occuparsi di diritti civili e di giustizia, rappresenta, per gli Enti promotori, la figura cui ispirarsi per costruire un progetto che chiami a raccolta a Teramo uomini e donne, di diversa ispirazione e interpreti di talenti e pensieri contemporanei. Una manifestazione che dovrebbe avere cadenza annuale e la cui formula sarà oggetto di riflessione e proposta da parte del Comitato scientifico“. Con una delibera presidenziale, questa mattina, dopo una serie di interlocuzioni fra i diversi soggetti istituzionali coinvolti, la Provincia ha formalizzato anche la costituzione di un consiglio direttivo composto dai rappresentanti istituzionali: per il Comune, il sindaco Maurizio Brucchi; per la Provincia, il presidente Renzo Di Sabatino; per Università, il rettore Luciano D’Amico; per la Regione Abruzzo, il presidente Luciano D’Alfonso. Intanto questo pomeriggio, a Teramo, sono in programma due appuntamenti dedicati alla memoria di Marco Pannella: a partire dalle 17.30, al Teatro Romano si terrà una commemorazione promossa da Amnistia Giustizia Libertà Abruzzi e Teramo Nostra con il patrocinio del Comune e della Provincia di Teramo; alle 18.30, invece, ai Giardini "Marco Pannella" del palazzo della Provincia, a cura del Maggio.Fest, è previsto un concerto della Benedetto Marcello – Quartetto Saramago con la partecipazione del mezzosoprano, Alba Riccioni. La scuola di teatro Spazio Tre presenta "Pericolosamente" di Eduardo Di Filippo; lettura scenica di Vincenzo Macedone e Mauro Di Girolamo.

Leave a Comment