Giovane operaio muore in un incidente sul lavoro

CASTELNUOVO – Una tragedia sul lavoro si è verificata nella tarda mattinata di oggi nela zona industriale di Castelnuovo, in un’azienda metalmeccanica. Secondo notizie ancora frammentarie, un camionista di 32 anni napoletano, Roberto Morelli, che molto probabilmente stava scaricando materiali all’interno della ditta Metalferro. Cosa abbia provocato il decesso del giovane, che lavora per una ditta di autosraporti e non è dipendente della Metalferro, è al vaglio dei carabnieri e del personale dell’ispettorato del lavoro. I primi a soccorrerlo infaatti sono stati gli altri operai che erano sul posto che hanno chisto anche l’intervent del 118, chi di una grave caduta, chi di un colpo ricevuto da un macchinario, forse un braccio meccanico.
Ma quando sul posto erano in arrivo sia l’ambulanza che l’elicottero del 118, dall’azienda hanno preferito caricarlo in auto per una corsa disperata verso l’ospedale Mazzini. Al pronto soccorso purtroppo però il giovane è arrivato privo di vita. La concitazione dei momenti, comprensibilmente, non aiuta a ricostruire bene la dinamica dell’incidente mortale su cui ci sono diverse ricostruzioni: di sicuro i sanitari hanno riscontrato diverse fratture e soprattutto un gravissimo trauma cranico.
La magistratura ha aperto un’inchiesta ed è molto probabile che sulla salma verrà disposta l’autopsia. 

Leave a Comment