Tre indagati per la morte nel piazzale della ditta

TERAMO – Ci sono tre indagati nell’inchiesta sull’incidente mortale di ieri mattina alla Metalferro di Castelnuovo. Atti dovuti, come si apprende in ambienti giudiziari, per permettere alla procura teramana di disporre ed eseguire l’autopsia sulla salma di Roberto Morelli, e che dovrebbe essere eseguita nella giornata di giovedì. Sono queste le novità dell’indagine aperta dal pubblico ministero Luca Sciarretta e affidata ai carabinieri della stazione di Castelnuovo e a quelli dell’Ispettorato del lavoro di Teramo che tende a chiarire cosa sia successo nel piazzale dell’azienda di Castelnuovo ieri mattina. Le persone iscritte nel registro degli indagati per concorso in omicidio colposo sono tutti dell’azienda e in qualche modo direttamente coinvolti nelle operazioni di carico e scarico (oltre alle relative procedure di sicurezza) dei mezzi con le merci dei materiali di lavorazione. E proprio questa attività era in essere ieri al momento della tragedia. Il camionista napoletano era stato travolto da un pesante imballaggio che conteneva vetro pressato, gestito da un muletto e da una gru che per cause ancora non precisate si è staccato finendo addosso al giovane. 

Leave a Comment