La Guardia costiera sequestra 320 chili di vongole illegali. Multa da 4mila euro

GIULIANOVA – La Guardia Costiera di Giulianova, durante le consuete attività di controllo nell’ambito portuale, ha proceduto al sequestro di 320 chili di vongole che erano distribuiti in 25 sacchi. Il prodotto ittico era illegalmente detenuto a bordo di turbosoffiante vongolara, pronto per essere immesso sul mercato parallelo senza essere sottoposto alle certificazioni previste dalla normativa. I militari hanno multato il proprietario della vongolara con verbale amministrativo di 4.000 euro e hanno sequestrato l’attrezzo e il pescato, per aver superato il quantitativo massimo giornaliero, fissato dal CO.GE.VO Abruzzo. 

La Guardia Costiera di Giulianova ricorda l’importanza del rispetto delle normative vigenti in materia di pesca ed immissione in commercio del prodotto ittico “venus gallina (vongole)”, e nello specifico il transito dello stesso all’interno di un centro di spedizione o stabulazione per la successiva certificazione di idoneità sanitaria al fine di tutelare il consumatore finale.

Leave a Comment