Salvata dal suicidio in Francia grazie all'allarme lanciato al 113 da Teramo

TERAMO – E’ scattato da Teramo, grazie alla profesionalità degli agenti della squadra volante della questura di Teramo, il salvataggio di una giovae donna francesce che attraverso Facebook aveva dapprima minacciato e poi messo in atto il il tentativo di togliersi la vita. Ad avvertire gli agenti della sala operativa è stato un giovane teramano, che conosce la ragazza e che sul suo profilo aveva pubblicato foto di pastiglie spezzate e scritte sui muri della sua stanza dove preannunciava il suicidio. Non è stato semplice risalire alla localizzazione della giovane residente in Francia, che non era conosciuta all’amico teramano, ma la perizia degli operatori del 113 ha permeso di guidare lo stesso attraverso una ricerca che ha permesso di individuare un’altra italiana residente in Francia e conoscente della ragazza, dalla quale sono state ricavate informazioni utili per arrivare fino al suo domicilio. Il personale del’Interpol, che era stato nel frattempo avvertito, è arrivato in tempo: la donna era in stato di semincoscienza, è stata soccorsa e accompagnata in ospedale e così strappata alla morte.

Leave a Comment