Ubriaco, aggredisce carabinieri e operatori del 118: ai domiciliari dopo una notte in psichiatria

NERETO – Importuna il titolare del bar dove si era ubriacato e lo costringe a chiedere l’intervento dei carabinieri. All’arrivo dei miitari si scaglia contro di loro ma viene calmato e portato in caserma per le procedure di identificazione: qui ha avuto bisogno della medicazione da parte del personale del 118, contro i quali ha ripreso a dare in escandescenza, sputando sangue. Un carabiniere intervenuto per difendere gli operatori sanitari è rimasto ferito ha riportato contusioni guaribili in una settimana. Il protagonista di questa serata brava è un 48enne di Nereto, già noto alle cronache: è stato arrestato e ricoverato temporaneamente in psichiatria all’ospedale di Sant’Omero, dove ha trascorso la notte, prima di essere condotto ai domiciliarinella sua abitazione, in attesa del processo per direttissima.

Leave a Comment