Gaia e la bella favola: campionessa italiana nel giorno dei suoi 18 anni GUARDA LA CORSA

TERAMO – Il 10 giugno di 18 anni fa nasceva, il 10 giugno di quest’anno, oggi, è diventata campionessa italiana degli 800 metri. E’ la splendida favola di Gaia Sabbatini, che centra un altro storico successo dopo quello ottenuto lo scorso 5 febbraio ad Ancona. Ma lì si trattava di campionati assoluti indoor, al coperto. Oggi, ai Campionati italiani outdoor juniores e promesse la mezzofondista dell’Atletica Gran Sasso, allenata da Marcello Viceré, da primo anno nella categoria, ha conquistato il titolo tricolore, sempre sulla stessa distanza, con una gara dominata, sbaragliando il campo delle pur quotate avversarie e dimostrando che questa distanza è la sua preferita: una dimostrazione di forza che le dà grande coraggio e consapevolezza alla vigilia degli Europei di Grosseto. Il cronometro sancisce il suo dominio: Gaia l’ha fermato a 2:08.92, due secondi in meno della Stanissa e della Statuto, gestendo una gara come sa fare lei: ha atteso l’iniziativa della Statuto, con una strategia di attesa che le ha permesso di buttare in pista tutte le energe che aveva nello scatto sulla Stanissa, a 150 metri dal traguardo, che ha tagliato in solitaria e tra le lacrime.


Guarda la corsa vincente di Gaia Sabbatini

Leave a Comment